fbpx

“Hold my hand”, il nuovo singolo di Lady Gaga che racconta le angosce del Capitano Maverick.

Nel 1986 il musicista italiano Giorgio Moroder compose le musiche per la colonna sonora di “Top Gun”, il nuovo film di Tony Scott con protagonista Tom Cruise. La pellicola divenne ben presto un cult e, nonostante la trama un po’ troppo semplicistica, ancora oggi è uno dei film più apprezzati di quel decennio. Parte del successo fu sicuramente merito della colonna sonora di Moroder e Harold Faltermeyer, una delle più iconiche di tutti i tempi, che la CBS decise di pubblicare in un album che includeva singoli come “Take my breath away”, “Danger Zone” e “Heaven in your Eyes. Brani che proiettarono infine il disco ai vertici delle classifiche mondiali.

Hold my hand: I ricordi del capitano Maverick nella canzone di Lady Gaga
Lady Gaga nel video di “Hold my hand”

La colonna sonora rappresentava l’anima sovversiva di Pete “Maverick” Mitchell, il protagonista della storia, un aviatore dal carattere ribelle, deciso di voler dimostrare a tutti di essere il miglior pilota tra le reclute della Marina Militare.

Trentasei anni più tardi è uscito nelle sale un sequel del cult degli anni ’80, “Top Gun: Maverick”, in cui il capitano Pete Mitchell, incaricato di formare un gruppo di reclute per affrontare una missione top secret, dovrà affrontare i rimorsi di un passato che continua a tormentarlo e i sensi di colpa per la prematura dipartita del suo miglior amico e il suo ufficiale di rotta Goose. La vicenda è ambientata a trent’anni di distanza dagli avvenimenti del primo film. Maverick è un uomo maturo, nonché un pilota esperto e calcolatore, anche se non ha perso la sua vena ribelle, straziato dalla mancanza di Goose, incapace di lasciarsi alle spalle un dolore che ormai lo perseguita da trent’anni.

Top Gun
Un’immagine del passato. Da sinistra: il piccolo Bradley Bradshaw (Rooster); Maverick (Tom Cruise); Carole Bradshaw (Meg Ryan); Goose (Anthony Edwards)

Infatti è proprio di quel tormento interiore che parla la nuova canzone di Lady Gaga, dal titolo “Hold my hand”, selezionata per entrare a far parte della soundtrack di “Top Gun: Maverick”.

Il testo incoraggia a superare le proprie paure e ad affrontare i traumi di un passato dilaniato dal dolore. Un invito a lasciarsi alle spalle i sensi di colpa e quindi concentrandosi sul futuro. Una tematica, quella dell’afflizione, condizionata dai turbamenti del passato, enfatizzata dal video di “Hold my hand”, in cui alle immagini della cantante newyorkese si alternano le sequenze della pellicola di Joseph Kosinski.

Hold my hand: I ricordi del capitano Maverick nella canzone di Lady Gaga
Presente. Rooster (Miles Teller) suona “Great Balls of Fire” al pianoforte. Come esattamente trent’anni prima aveva fatto suo padre, Goose (Anthony Edwards)

Prodotto da Lady Gaga assieme a BloodPop, il video vede protagonista la cantautrice Premio Oscar, con indosso abiti militari, intenta ad eseguire i versi di “Hold my hand” dentro ad un aeroporto militare, mentre sullo schermo sfrecciano le immagini legate al passato di Maverick e alla tragica scomparsa di Goose. Difatti, il videoclip si concentra sulle sequenze legate al passato del pilota Pete Maverick e su quegli eventi che, a distanza di tre decenni, continuano a perseguitarlo, dall’incidente che causò la morte di Goose all’incontro con Penny Benjamin (Jennifer Connelly), il primo grande amore della sua vita.

Hold my hand: I ricordi del capitano Maverick nella canzone di Lady Gaga
“Hold my hand” ha inizio da questa scena. Penny Benjamin (Jennifer Connelly) e Pete “Maverick” Mitchell
In conclusione, ogni sequenza del video di “Hold my hand” è legata al passato del capitano Maverick.

Secondo Lady Gaga infatti, è proprio Pete Mitchell l’uomo che deve affrontare e superare i propri timori e che non può rassegnarsi ad una vita infelice a causa dei suoi trascorsi. Il ricordo del suo caro amico lo accompagnerà per sempre e si farà ancora più intenso quando all’accademia giungerà Rooster (Miles Teller), il figlio di Goose, il ragazzo che per tutta la vita Maverick ha tentato di proteggere, nonostante abbia più volte mostrato un forte risentimento nei suoi confronti.

Top Gun Maverick
Rooster (Miles Teller) di fronte alla bacheca dei ricordi di Maverick

Le note di “Hold my hand” infatti arrivano proprio durante la sequenza finale, quando finalmente Maverick sembra aver superato il suo traumatico passato, riuscendo ad allacciare un rapporto di amicizia paterna con Rooster, oltre ad impegnarsi seriamente con Penny, la donna a cui trent’anni prima aveva spezzato il cuore.

Hold my hand, hold my
Hold my hand, my hand
I’ll be right here, hold my hand
Hold my hand, hold my
Hold my hand, my hand
I’ll be right here, hold my hand
I know you’re scared and your pain is imperfect
But don’t you give up on yourself
I’ve heard a story, a girl, she once told me
That I would be happy again

Qui, di seguito il videoclip di “Hold my hand”, la canzone di Lady Gaga

Articoli Correlati:

LEGGI ANCHE